Visualizzazione post con etichetta merenda. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta merenda. Mostra tutti i post

lunedì 16 gennaio 2017

Strudel di mele e fichi!!!








Non potevo non iniziare l'anno nuovo qui sul blog,  se non con una ricettina dolce  dolce, ma light  e perfetta per scaldarsi in queste giornate freddissime, in cui viene solo voglia di stare avvolti in un morbido plaid, comodamente sul divano a guardare una serie tv preferita....


Oggi infatti vi propongo uno strudel di mele  davvero eccezionale, oltre che facilissimo da fare, speziato, sano in cui ho sostituito la classica uvetta con dei dolcissimi fichi secchi che lo hanno reso davvero meraviglioso......



ecco cosa ci occorre...........


INGREDIENTI:
Per la pasta :

  • 200 g di farina di farro integrale
  • 60 ml di olio di riso o di semi di girasole
  • 50 ml di acqua  t.a.
  • 20 ml di vino bianco
Per il ripieno:
  • 3 mele fuji
  • succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaino di margarina vegetale senza olio di palma
  • 20 g di pinoli
  • 5 fichi secchi
  • 2 cucchiai di sciroppo di riso o avage o zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di zenzero
  • 1 cucchiaino di chiodi di garofano
  • 1 cucchiaino di noce moscata 
  • un pizzico di cardamomo in polvere ( facoltativo )
  • 3 fette biscottate vegan

PROCEDIMENTO:

Iniziamo preparando la nostra pasta, semplicemente disponendo tutti gli ingredienti in una ciotola, iniziando a mescolare con un cucchiaio di legno, per poi trasferire il tutto su un piano da lavoro ed impastare finchè non si otterrà un panetto liscio ed elastico, si impiegheranno circa 5-10 minuti.
Avvolgiamo l'impasto ottenuto con della pellicola e riponiamo in frigo per circa 20 minuti;

Nel frattempo possiamo dedicarci  al ripieno, basterà tagliare a cubetti le mele, per poi irrorarle con il succo di limone per non farle annerire.

Sul fuoco disponiamo una padella ed aggiungiamo la margarina, non appena si sara sciolta, possiamo unire i cubetti di mela, i pinoli, i fichi tagliati a pezzettini, il dolcificante scelto e le spezie.

Abbassiamo la fiamma e lasciamo stufare a fuoco dolce, mescolando di tanto in tanto, finchè le mele non si saranno ammorbidite. Qualora fosse necessario, si possono aggiungere 3-4 cucchiai di acqua per agevolarne la cottura; quando pronte lasciamo raffreddare.

Trascorso il tempo di riposo, stendiamo il più sottile possibile  la pasta del nostro strudel su un foglio di carta forno, con l'aiuto di un mattarello, dandogli una forma il più rettangolare possibile.

Sbricioliamo sulla pasta stesa le fette biscottate, che assorbiranno in cottura i liquido delle mele, e cospargiamo il tutto con la composta di mele e fichi.

A questo punto con l'aiuto della carta forno, basterà arrotolare il nostro strudel e trasferirlo in una teglia.

Con un coltello incidiamo la superficie del dolce, cospargiamo  con un pochino di zucchero di canna ed inforniamo in forno caldo a 180° per 20-25 minuti.




La casa sarà invasa da un profumo inebriante.......  è  un dolce perfetto per la colazione ma anche  merenda golosa e appagante!!! 

che ne dite vi piace??

A presto 

Jorgette




mercoledì 28 settembre 2016

Torta di mele della nonna!





L'autunno è arrivato.... di già!! ed io che ho fatto fin'ora??? ahhhhhh devo recuperare..........

Ritorno con un dolce classico, ma che tanto classico non è visto che non verranno utilizzati uova, latte e burro....ma posso garantire al 100% la bontà assoluta e la totale somiglianza con la versione originale!

Oggi condivido la ricetta della torta di mele della nonna, semplicissima e composta da pochissimi ingredienti, si prepara in un attimo e rende le colazioni o gli spuntini davvero degli attimi coccolosi....



INGREDIENTI per uno stampo da 24 cm :

  • 200 g di farina di farro integrale
  • 50 g di farina di riso integrale
  • 65 g  di zucchero di canna integrale
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci vegan
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 4 cucchiai di yogurt di soia al naturale
  • 200 ml di latte di riso
  • 80 ml di olio di riso
  • succo e scorza di 1 limone
  • 1 pizzico di vaniglia bourbon
  • 1 pizzico di curcuma
  • 2 mele 
PREPARAZIONE:

Per prima cosa, sbucciamo le mele e tagliamole a fettine, disponiamole in un recipiente e irroriamole con il succo di limone per non farle annerire.
Preriscaldiamo il forno in modalità statico a 180° e rivestiamo uno stampo da torta con carta forno.

In una terrina setacciamo le farine, il pizzico di sale, il lievito ed il bicarbonato, aggiungiamo la vaniglia e la curcuma che donerà alla torta il suo colore caratteristico.

Mescoliamo le polveri ed aggiungiamo lo zucchero, lo yogurt, l'olio, il latte e per finire la scorza del limone.

Amalgamiamo il composto con una frusta e versiamo metà dell'impasto nella tortiera, livelliamo con un cucchiaio e cominciamo a distribuire metà delle fettine di mela sul composto.

Distribuiamo la restante parte della pastella nello stampo e completiamo adagiando in superficie le fettine di mela rimaste.

Inforniamo per 35 minuti, ma dipende dal vostro forno per cui fate sempre la prova dello stecchino ;)

Una volta cotta la nostra torta sprigionerà un profumo inebriante e sarà davvero difficile aspettare che si raffreddi per assaggiarla!




Spero vi piaccia! 
Alla prossima 
Jorgette




lunedì 13 giugno 2016

Scoprire un nuovo amore ------> HOMEMADE GRANOLA!!!!!






Sicuramente arrivo in ritardo.......ma l'importante è arrivare!!!

Da anni su tutti i social girano foto su questa meravigliosa ricetta........ i video su youtube non si contano..... sono sempre stata attratta..... ma chissà perchè non ci avevo mai provato........eppure è di una semplicità estrema la sua preparazione..... e cosa molto più importante non contiene porcherie ed è buonissima!!!

La granola è costituita da un mix di cereali, quali avena, farro, riso soffiato che uniti a zucchero o dolcificanti vari, spezie e frutta secca  compongono la base per gustose colazioni o merende!!

Infatti tuffare queste croccantezze in una coppa di yogurt o di gelato...mi hanno fatto pentire di non aver iniziato prima a sperimentare questa ricettina facilissima e soprattutto velocissima!!!!

Oggi vi propongo una granola profumata alla cannella alla quale non si può proprio resistere!








INGREDIENTI per un barattolo da 500ml:


  • 4 tazze di fiocchi d'avena bio ( io ho usato quelli piccolini di Ecor )
  • 4 tazze di amaranto soffiato 
  • 60g di frutta secca mista ( mandorle, noci, anacardi, nocciole ecc..)
  • 1 cucchiaio di bacche di goji
  • 1cucchiao di semi di zucca al naturale
  • 1 cucchiaio di scaglie di cocco
  • 1 cucchiaio di scaglie di cioccolato fondente vegan
  • 3 cucchiai di sciroppo d'acero ( o di riso, o di agave )
  • 3 cucchiai di olio di cocco ( o di semi di girasole o di riso )
  • 1 cucchiaio di cannella 
  • Semini di anice ( facoltativo)
PREPARAZIONE:

In un pentolino miscelare l'olio di cocco, lo sciroppo d'acero e la cannella, porre su fiamma dolce e mescolare finchè non sfiorerà il bollore ( questione di pochi secondi ). 

In una terrina uniamo l'avena, l'amaranto, la frutta secca precedentemente tritata in un mixer o grossolanamente al coltello ed i semini di anice ( che a mio avviso donano maggiore profumo e sapore intenso! ), versiamo il composto di sciroppo alla cannella sui fiocchi e mescoliamo.
Preriscaldiamo il forno in modalità statico a 180°.
Disponiamo un foglio di carta forno su una teglia da biscotti, e con l'aiuto di un cucchiaio stendiamo il nostro preparato di fiocchi e frutta secca.
Inforniamo per 15 minuti, mescolando la granola dopo i primi 10 minuti di cottura.

Trascorso il tempo, aggiungiamo le scaglie di cocco, il cioccolato, le bacche di goji ed i semi di zucca, diamo un'altra rimestata veloce ed inforniamo per altri 5 minuti.

Sforniamo la nostra profumata granola che avrà assunto un aspetto dorato e sarà a questo punto divenuta croccante! 
Lasciamo leggermente intiepidire e disponiamo in barattolo!!!
Si conserva benissimo per 10 giorni, ma dubito fortemente che durerà così tanto.....è troppo buona e poi durante la cottura sprigiona un profumo che invaderà ogni angolo della vostra casa!!! 





Adorooooooo !!!

A prestissimo
Jorgette

martedì 27 ottobre 2015

VEGAN STRUDEL CAKE!!!






Mi risulta già complicatissimo trovare il tempo per condividere i miei esperimenti in cucina....metti pure un guasto alla linea internet ed in men che non si dica mi ritrovo a 20 giorni dall'ultima condivisione di ricette qui sul blog....e penso COSAAAAA????
 Devo correre subito ai ripari....... e per farmi perdonare vi offro una deliziosa fetta di strudel??.... NO!  ma di TORTA STRUDEL!!!! 

E' un'idea che mi è venuta in mente qualche giorno fa, dopo l'acquisto di profumatissime e deliziose mele al mercatino biologico della mia città.....

Da quando faccio la mia spesa consapevole, non acquisto più pasta sfoglia già pronta in quanto si, esiste in commercio la pasta sfoglia vegan, ma il burro viene sempre sostituito dal maledettissimo olio di palma, per cui pur avendo sperimentato diverse ricette di pasta sfoglia vegan fatta in casa, non sono mai riuscita a crearne una quanto meno somigliante all'originale ( anzi se conoscete qualche ricettina vi prego informatemi!!! ) ma poichè volevo onorare queste mele esaltandone il sapore ancor di  più con uvetta e pinoli, non potendo fare uno strudel, ho realizzato una tortina che ha soddisfatto in pieno le mie aspettative appagando la mia voglia di dolce autunnale preferito!!!!

A chi va un assaggio???? Provare per credere..... e poi se vi dicessi che una fetta di questa meraviglia ha solo 158 calorie???? Il dessert perfetto!!!!!

Ecco cosa ci occorre.......






INGREDIENTI per uno stampo da 20 cm :


  • 180 g di farina di farro integrale
  • 20 g di farina di grano saraceno
  • 20 g di amido di mais
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci bio
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • scorza e succo di 1 limone bio
  • 3 cucchiai di olio di riso ( o girasole )
  • 200 ml di succo di mela senza zucchero ( o acqua naturale )
  • 2 cucchiai di zucchero di canna muscovado
  • 1 mela rossa biologica
  • 40 g di uvetta ammollata in 1 cucchiaino di rum e acqua
  • 20 g di pinoli

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa preriscaldiamo il forno statico a 180°, ed rivestiamo di carta forno il nostro stampo da torta.

Mettiamo in ammollo l'uvetta in rum e acqua.

Tagliamo a cubetti la mela e disponiamola in una ciotola, cospargiamola di  cannella, succo e scorza di limone ed 1 cucchiaio di zucchero muscovado; lasciamola macerare.

In una terrina versiamo le farine, il lievito, il bicarbonato, ed il rimanente zucchero, mescoliamo.

Aggiungiamo il succo di mela e l'olio di riso, con un cucchiaio di legno rimestiamo finchè i liquidi non saranno assorbiti.

Uniamo i cubetti di mela e l'uvetta all'impasto ed amalgamiamo il tutto, trasferiamo il composto nella tortiera.

In una padella tostiamo i pinoli, e cospargiamoli sulla superficie dell'impasto.

Inforniamo a 200° per 30 minuti circa.

Lasciamo raffreddare e se ci va gustiamola con una pallina di gelato veg alla vaniglia, oppure con un bel ciuffetto di panna montata di cocco......






Deliziosa...... ve lo garantisco!!!!

Spero vi piaccia, come sempre sono ansiosa di conoscere il vostro parere!!

A prestissimo
Jorgette

giovedì 30 aprile 2015

Tortina ai Mirtilli






Se date una sbirciata al mio profilo instagram, noterete di sicuro che ho una predilezione per il momento della colazione, al mio risveglio non può mancare un buon caffè, carboidrati  che mi diano energia tra cereali, pane integrale, un bel cappuccino o di soia o d'avena ed immancabile la frutta fresca ( lo so lo so mi tratto bene ; D ).

Il mio frutto preferito è il mirtillo, e quando lo trovo ne acquisto cestini in quantità, che spazzolo via in pochissimi giorni!
Inoltre ho sempre voglia di sperimentare dolci e crostate da farcire con queste deliziose palline viola, ed è proprio così che è nata questa tortina soffice, vegan e deliziosa.....

Non vedevo l'ora che giungesse il mattino per fare colazione molto più del solito!!!!.

Non so se vi è mai capitato di acquistare un muffin ai mirtilli della nota catena di caffetterie Starbucks , ma questa tortina ha esattamente lo stesso sapore e consistenza, con la differenza di essere priva di uova, e burro e molto più sana e light!!

 Ecco cosa ci occorre per prepararla.......



INGREDIENTI per uno stampo da 18-20 cm:

  • 100  g di mirtilli freschi
  • 130 g di farina di farro
  • 85 g di farina manitoba bio
  • 40 g di mandorle tritate ridotte a farina
  • 3 cucchiai di zucchero di canna grezzo
  • 1/2 cucchiaino di lievito bio
  • 1 pizzico di sale
  • 60 ml di olio di riso ( o di girasole )
  • scorza e succo di 1 limone bio
  • 2 cucchiai di sciroppo d'acero ( facoltativo )
  • 170 ml di latte di soia ( o latte vegetale che preferite)
  • 1 pizzico di vaniglia in polvere o estratto



PROCEDIMENTO: 

Preriscaldiamo il forno a 180° ed rivestiamo di carta forno la tortiera scelta.

Iniziamo versando in una ciotola le farine, le mandorle, il lievito, il pizzico di sale, la scorza del limone, la vaniglia e mescoliamo.

In un altro recipiente e con l'aiuto di una frusta emulsioniamo  olio, latte, zucchero, sciroppo d'acero  ed il succo di mezzo limone.

Versiamo gli ingredienti liquidi su  le polveri e con un cucchiaio di legno amalgamiamo l'impasto, finché le farine non saranno assorbite.

Laviamo ed asciughiamo i mirtilli, ma  prima di unirli all'impasto cospargiamoli con un cucchiaino di farina, questo permetterà ai frutti di non sprofondare nell'impasto.

Trasferiamo il composto nella tortiera ed inforniamo per 25-30 minuti, io consiglio sempre di fare la prova dello stuzzicadenti poiché i forni non sono tutti uguali! 

Questa tortina è davvero un'esplosione di sapore, soffice, profumata, salutare e povera di grassi......

Potrebbe essere un'idea sfiziosa da gustare come dessert in occasione del 1° Maggio, che ne dite????

Ne approfitto per  augurarvi  un felice e lungo week-end ;)



Alla prossima

Jorgette

lunedì 2 febbraio 2015

Sweet Bruffin Homemade.... in versione Light!!!








Qualche giorno fa, su whatsapp mi arriva un messaggio da un mio caro amico, il quale mi invita a cliccare su un articolo del Corriere della Sera nella sezione Cucina_corriere, ed immediatamente mi appare l'immagine di questo strano alimento denominato  "BRUFFIN", ultimo arrivo nella grande famiglia,  poco light,  dello street food americano.

Si tratta di un alimento ibrido, una via di mezzo tra il  muffin e la brioche, proposto sia nella versione dolce che in quella salata.

Gli americani lo gustano in sostituzione di un'unico pasto visto la mole di calorie contenuta!!
Cito :
"Una piccola bomba da 450 calorie, che mixa cioccolato, bacon e caramello" !!!!

Incuriosita, mi sono lanciata in rete alla ricerca della ricetta, dato che sono stata colpita dall'irrefrenabile voglia di preparali, però con ingredienti sani e genuini ed ovviamente un pò più light!!

Ma, forse perchè ancora non tanto conosciuti in web, o forse  perchè ancora la ricetta non è resa nota, la mia ricerca è stata vana!

Non potevo assolutamente deludere il mio amico, che gentilmente insieme al link scriveva " vedi un po tu cosa puoi fare"...tra le righe " devi assolutamente prepararli"!!!

Così utilizzando la ricetta del pan-brioche senza burro datami dalla mia mamma anni fa, mi sono lanciata nell'impresa!!!
Modificando qua e la, ho dato vita ai mie BRUFFIN DOLCI con mele e marmellata e cioccolato fondente e noci......

Risultato?...... Sono piaciuti tantissimo!!!

Vi dico subito cosa occorre per prepararli....



INGREDIENTI per 8-10 bruffin cicciotti :

  • 500 gr di farina manitoba bio
  • 175 gr di farina di grano integrale bio
  • 2 uova intere bio
  • 50 gr di zucchero di canna bio
  • 6 gr di sale
  • 10 gr di lievito secco bio
  • 250 ml di acqua tiepida
  • 50 ml di olio di semi di girasole premuto a freddo
Per le farce:
  • 1 mela tagliata a cubetti
  • cannella q.b
  • zenzero q.b.
  • 1 cucchiaio marmellata di albicocche bio
  • 50 gr di cioccolato fondente 
  • noci tritate q.b.




PREPARAZIONE:

  1. Cominciamo attivando il lievito secco, versiamolo nei 250 ml di acqua tiepida, insieme ad 1 cucchiaino di zucchero, e lasciamolo riposare per circa 10-15 minuti, o finchè non avrà formato la schiuma con le bolle in superficie.
  2. In una terrina versiamo le farine, formiamo un buco al centro ed aggiungiamo  l'olio, il composto di acqua e lievito ed il rimanente zucchero.
  3. Con una cucchiaio di legno cominciamo a mescolare, nel momento in cui i liquidi verranno assorbiti aggiungiamo il sale.
  4. Continuiamo a lavorare l'impasto finchè non otterremo una palla liscia ed elastica, per facilitare questo passaggio, io preferisco lavorare la pasta su una superficie di legno per circa 10 minuti.
  5. Spennellare una terrina con dell'olio, riponiamo la nostra palla di pasta e con le mani ungiamola rigirandola nella terrina; copriamo con pellicola trasparente e lasciamo lievitare in forno spento con luce accesa per 3-4 ore. Il mio impasto ha lievitato per circa 6 ore, in quanto avevo tantissime cose da fare.... ma 3 ore sono più che sufficienti.
  6. Dedichiamoci adesso alla farcia con le mela, versiamo  i cubetti di mela in una padella, insieme ad goccino d'acqua, un cucchiaino di zucchero e una spolverata di zenzero e cannella a proprio gusto, lasciamo cuocere finchè la mela non si sarà ammorbidita.
  7. Tritiamo grossolanamente il cioccolato e le noci e mettiamo da parte.
  8. Su una spianatoia, trascorso il tempo di lievitazione, versiamo un po di farina, prendiamo la nostro impasto che nel frattempo sarà triplicato di volume e diamogli dei piccoli pugnetti per sgonfiare le bolle createsi.
  9. Dividiamo l'impasto in 2 e cominciamo a stendere la prima metà con il mattarello, cercando  di dargli una forma il più rettangolare possibile
  10. Ricaviamo con un coltello, 4 strisce di pasta della stessa dimensione, circa 6 cm di base.
  11. Spalmiamo con la marmellata di albicocche, (quantità a piacere) e disponiamo i cubetti di mela su ogni striscia.
  12. Arrotoliamo le strisce di pasta, come a creare delle girelle, ed disponiamole in uno stampo da muffin, precedentemente oliato ( io ne ho usato uno in silicone).
  13. Procediamo nello stesso modo per l'altra metà d'impasto, cambiando naturalmente la farcia.
  14. Cospargiamo le strisce con il cioccolato e le noci tritate, arrotoliamo e disponiamo nello stampo.
  15. Dovranno lievitare per altri 30 minuti.
  16. Preriscaldiamo il forno a 180° modalità statico.
  17. Spennelliamo i nostri Bruffin con un po di latte di soia, o se preferite con un tuorlo d'uovo ed inforniamo per 25-30 minuti ( dipende dal forno), saranno cotti quando avranno un aspetto dorato.



ECCEZIONALI!!!!  

Questi Bruffin sono davvero morbidissimi, ed ottimi per la colazione o come merenda, sono decisamente più genuini e leggeri rispetto alla versione originale!

La preparazione è un pò lunga lo so, ma vi garantisco che continuerete a farli!!!

Io stamattina ne ho gustato uno al cioccolato, che ho riscaldato qualche minuto al microonde....Delizioso!!!

Per qualsiasi dubbio non esitate a chiedere anche sulla mia pagina facebook La Cucina di Jorgette
o sul mio profilo instagram J_orgette, dove ho inserito qualche immagine sulla preparazione di questi dolcioni!!
Come sempre a presto!
Jorgette

mercoledì 28 gennaio 2015

Vegan Torta con Pere e Nocciole !!!!






Buongiorno a tutti Amici!!

Tempo fa, al supermercato Despar, mi è stato regalato alla cassa il loro giornale, nel quale si trovano tante ricettine golose, veg e con alimenti di stagione.... tra queste, ho scovato quella della Torta di pere e frutta secca e vi posso garantire che già  dall'immagine fa venir voglia di addentarla....

Leggendo l'elenco degli ingredienti, noto infatti che è una torta priva di zucchero, sostituito dal miele, priva di latte e senza burro,  con pochissima farina integrale e con 2 uova biologiche....gnam!!

Ma poichè mi è impossibile non mettere del mio in quello che leggo e spignatto , ho voluto rendere questa tortina ancora più sana, eliminando le uova e sostituendole con i semi di lino ( ricchissimi di omega 3 e omega 6 ), ho sostituito il miele limitandone la dose con il malto d'orzo che conferisce un'aroma al caramello che non disgusta mai.... e ho utilizzato della farina di grano saraceno, poichè  sprovvista di quella integrale!

Il risultato è stato fantastico, è venuta fuori una torta profumatissima, super nutriente e golosa, infatti non ha "vissuto" per più di 24 ore....hihihihih DIVORATA!!!

Ottima come spuntino spezza fame, o adattissima come snack post allenamento  in palestra, in sostituzione delle barrette energetiche, in quanto ricchissima di frutta secca....
Isomma  così inconsapevolmente, ho realizzato la mia torta preferita!!!

Vi dico subito quali sono gli ingredienti per uno stampo  da 20-22 cm di diametro.







INGREDIENTI:
  • 300 gr di granella di nocciole  tostate
  • 150 gr di purea di pera ( io ho usato una pera abate cicciotta, ottenendo la polpa con una grattugia )
  • 100 gr di farina di grano saraceno 
  • 110 gr di malto d'orzo ( ma in base al grado di dolcezza desiderato potete aggiungere fino a 150 gr )
  • 20 gr di farina di mandorle (ottenuta mixando le mandorle in macina caffè)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci bio ( 8 gr )
  • 2 cucchiai di semi di lino + 4 cucchiai di acqua calda
  • 20 gr di olio di semi di girasole premuti a freddo 




PROCEDIMENTO:
  1. Attiviamo i semi di lino per farsì che formino il loro gel, mescolandoli all'acqua e lasciandoli riposare per 5-10 minuti.
  2. Oliamo ed infariniamo lo stampo da torta scelto, e preiscaldiamo il forno modalità statico a 180°.
  3. Tostiamo la granella di nocciole in una padella antiaderente 
  4. Frulliamo i semi di lino attivati e l'olio di semi finchè il composto non avrà assunto un colore biancastro ed una consistenza appiccicosa.
  5. Versiamo le nostre simil-uova in una terrina ed uniamo tutti gli altri ingredienti , lasciando per ultimo il lievito.
  6. Con un cucchiaio di legno amalgamiamo energicamente gli ingredienti.
  7. Trasferiamo il composto nello stampo.
  8. Inforniamo per 25/30 minuti dipende dal forno.
  9. Lasciamo intiepidire e gustiamo.
B-U-O-N-I-S-S-I-M-A!!!!! 



Vi scrivo comunque le dosi della ricetta originale, qualora voleste realizzare la versione non-veg:
  • 300 gr di granella di nocciole
  • 120 gr di polpa di pera grattuggiata
  • 160 gr di miele di acacia
  • 100 gr di farina integrale di grano tenero
  • 20 gr di farina di mandorle
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • 8 gr di cremor tartaro o lievito per dolci
  • 20 gr di olio e.v.o.
 Il procedimento resta invariato, escludendo ovviamente il passaggio dei semi di lino!

Ditemi un po cosa ne pensate, e se vi fa piacere passate a trovarmi anche sul mio profilo instagram, La Cucina di Jorgette dove inserisco  dei piccoli video per le ricette fast!!! 

Alla prossima

Jorgette

lunedì 17 novembre 2014

Brownies Proteici al cioccolato con Fagioli Neri!!!









Ok è vero, fagioli per fare un dolce???? Ma ti sei ammattita?????
Sembra strano lo so, ma la mia curiosità era tale che ho provato questa ricettina  ed il risultato mi ha piacevolmente colpito!
Sia perchè ho preparato un dolce senza farina, senza uova,  senza burro e senza latte.... sia perchè è venuto fuori un dolcino delizioso,  sano e super cioccolattoso da assaporare  come  merenda o come snack post allenamento, in quanto i fagioli neri hanno un buon apporto proteico circa di 23 gr su 100
di prodotto ed i semi di lino sono ricchi di omega 3 perciò niente di più salutare!!!
Ma vi dico subito cosa ci occorre per preparare una teglia di medie dimensioni....




INGREDIENTI:

  • 300 gr di fagioli lessati e scolati dalla loro acqua di cottura
  • 45 gr di cacao amaro
  • 2 cucchiai di semi di lino tritati + 4 cucchiai di acqua calda
  • 15 gr di olio di cocco o olio di semi di girasoli premuto a freddo
  • 20 gr di succo o polpa di mela senza zucchero
  • 60 gr di zucchero di canna grezzo 
  • 2 cucchiai di sciroppo d'acero
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 30 gr frutta secca a scelta



PREPARAZIONE:
Preriscaldiamo il forno a 180° modalità statico.

Attiviamo i semi di lino aggiungendo i 4 cucchiai di acqua calda, mescoliamo e lasciamo riposare per circa 5 minuti.
Con l'aiuto di un frullatore, uniamo tutti gli ingredienti tranne la frutta secca  (io ho aggiunto qualche pistacchio e qualche anacardo ).
Dovremmo ottenere una pastella nè troppo densa nè troppo fluida, aggiungiamo noci, nocciole o ciò che più ci piace.
Foderiamo la teglia scelta con carta forno, e versiamo il composto livellandolo con un cucchiaio.
Inforniamo per circa 20-25 minuti.




Io li ho molto apprezzati, se avete domande o provate a farli fatemi sapere cosa ne pensate!
Alla prossima
Jorgette

venerdì 7 novembre 2014

Apple Tart D'avena con Marmellata di Limoni fatta in casa






Lo ammetto ho il disturbo da "CUCINA OSSESSIVO COMPULSIVO!!! ", nel senso che ..... se vedo o leggo in qualsiasi posto, che sia un giornale, un libro,un app, o you tube una ricetta che mi alletta e mi incuriosisce, lascio qualsiasi attività io stia svolgendo in un dato momento e corro immediatamente ad acquistare  gli ingredienti per realizzare quella pietanza, e se non ho la possibilità di andare al supermercato riadatto la ricetta appena appresa con tutto ciò che ho nella mia dispensa!!!! perchè proprio non resisto!  io devo sperimentare ed assaggiare!!!
Alle volte combino dei veri e propri disastri..... altre volte invece faccio centro!
Proprio come in questo caso, infatti tempo fa curiosando sulle pagine che seguo dal mio profilo   you tube, ho scovato la ricetta delle crostatine d'avena con zucca e tofu della dolcissima Joanna Soh che condivide sul suo canale  tanti video su sport, cucina e stile di vita salutare.
Ma non avendo in casa la zucca, e volendo assolutamente provare questa frolla super light  senza nè farina, nè burro, mi sono ricordata che tempo fa mi era stata regalata una marmellata di limoni fatta in casa e quindi ta ta ta ta ILLUMINAZIONE! Ho creato questa tartelletta di mele e marmellata davvero ottima!!!!
Vi dico subito cosa ci occorre per realizzarla.......



INGREDIENTI per uno stampo da 20-22 cm:

  • 125 gr di fiocchi d'avena ridotti in farina ( basta frullarli ;p )
  • 80 ml di latte di soia o di riso o di mandorle non zuccherato
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 1 cucchiaio di miele o di sciroppo d'agave o di sciroppo d'acero
  • 1 pizzico di sale
Per la FARCIA:
  • 1 cucchiaio di marmellata di limoni ( o quella che preferite )
Per GUARNIRE:
  • 1 mela tagliata a fettine sottili
  • cannella q.b.




PREPARAZIONE:
Niente di più semplice!

Preriscaldiamo il forno a 180 °.

In una terrina uniamo tutti gli ingredienti per preparare la base, amalgamiamo bene con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere una palletta d'impasto ben soda.
Lasciamo riposare il tempio di affettare la mela.

Rivestiamo con la frolla ottenuta lo stampo da crostata, io ne ho utilizzato uno da 20 cm di silicone.
Spalmiamo la base con la marmellata ed orniamo con le fettine di mela.
Spolverizziamo con la cannella, ed inforniamo per circa 20 minuti forno statico.

Una delizia credetemi!

La frolla resta ben compatta e croccante ed 1 fetta di crostata ha soltanto 118 calorie!!!
Un peccato di gola che tutti possono concedersi!!! Oltre al fatto di essere una ricetta di facilissima realizzazione e super veloce ;)

Spero di avervi incuriosito, datemi il vostro parere!!!
Se vi va la cucina di Jorgette è anche su facebook ditemi cosa ne pensate!!



Alla prossima
Baci
Jorgette

martedì 28 ottobre 2014

****Muffin light al Cioccolato !!!****










Ci sono giorni, in cui assumere cioccolato è necessario, è un esigenza, un bisogno fisiologico!!!! almeno per me!...hihihih.
Ma dato che alle volte la parola cioccolato corrisponde a cibi poco sani e super calorici, è indispensabile, cercare valide alternative salutari e altrettanto golose.
Così qualche tempo fa, navigando su una delle piattaforme web più all'avanguardia del momento, per l'appunto  Pinterest, semplicemente  digitando le paroline "light" e "cioccolato" mi sono apparse innumerevoli immagini di golosità facilissime da realizzare ed è così che mi sono imbattuta in questi favolosi muffin  privi di farina, senza burro e senza olio, cioccolatosi e con pochissime calorie......che dire non si poteva non provarli!!!
E sono stati un successone!!!!
Li ho portati agli amici  del programma radio fonico  Road Cafè condotto dai mitici Gaetano Borgosano & Fabio Formisano, di   Radio Street Messina, i quali mi ospitano ogni sabato pomeriggio dalle 17.00 alle 19.00 proprio per chiacchierare in merito a ricette, curiosità di cucina ma anche tutti gli argomenti che ci vengono in mente!!!
E dato il successo di questi dolcetti, mi hanno chiesto di svelare loro la ricetta, e per chi ovviamente non ha avuto la possibilità di ascoltare il programma ecco qui che ve la ripropongo!!! ;
Per realizzare circa 10 muffin ci occorre......



INGREDIENTI:

  • 195 gr di fiocchi d'avena
  • 85  gr di cacao amaro
  • 125 ml di succo di mela senza zucchero
  • 1 cucchiaino di semi di vaniglia o di estratto
  • 100 gr di zucchero muscovado o di canna
  • 1/2 cucchiaino di cremor tartaro o lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiai di semi di  chia ammollati in 5 cucchiai d'acqua
  • 125 gr di yogurt di soia al naturale 
  • 50 gr di gocce di cioccolato fondente
PROCEDIMENTO:

Per prima cosa, preriscaldiamo il forno a 180°, e rivestiamo con i pirottini di carta forno la nostra teglia da muffin.

In un mixer o frullatore, riduciamo in farina i fiocchi d'avena.

Trasferiamo la nostra farina d'avena in una ciotola  ed uniamo il cacao amaro, i semi di vaniglia, il cremor tartaro ed il bicarbonato.
 Aggiungiamo lo yogurt, il succo di mela e tutti gli altri ingredienti tranne le gocce di cioccolato.
Amalgamiamo l'impasto con un cucchiaio di legno, e versiamolo nei pirottini, riempendoli per 3/4.
Cospargiamo ogni singola tortina di gocce di cioccolato.
Inforniamo in modalità statico per 12-15 minuti, è sempre bene fare la prova dello stecchino, se infilzato nella tortina ne esce pulito, il muffin è cotto, se invece ne esce umido, il muffin ha bisogno di cuocere qualche minutino di più.

Sono ottimi e se chiusi in contenitori ermetici, si conservano anche per 3-4 giorni!
I miei contengono circa 118 calorie, a differenza della ricetta originale in cui ogni muffin ha 95 calorie, dato che l'autrice utilizza la stevia al posto dello zucchero muscovado...ma ne ero sprovvista..... 
Se volete dare un'occhiata alla ricetta originale  cliccate sulla pagina di I heart nuptime lei è carinissima e condivide delle ricette davvero golose!! 



Se avete domande o curiosità non esitate a scrivermi!!!
A prestissimo!!
Baci
Jorgette

lunedì 29 settembre 2014

VEGAN MUFFIN con farina integrale e mirtilli








Buon giornooooo e ben ritrovati golosoni!!!!!!!!!
Finalmente rieccomi pronta più che mai a condividere nuove emozioni, nuove scoperte ma soprattutto nuove ricette!!!
Non sono mica stata con le mani in mano, anche se avvolta da numerosi impegni che mi hanno costretta, mio malgrado, a trascurare questo mio piacevolissimo spazietto, ho trovato il tempo di cucinare, sperimentare e fotografare tante ricettine che non vedo l'ora di condividere!!!
E comincio subito con la ricetta di questi muffin golosissimi e super sani, senza uova, senza burro e senza latte!!!!
Adattissimi per la colazione (se mi seguite su instagram ho postato proprio una fotina con queste delizia! ) ma anche come spuntino per spezzare la fame o semplicemente per concedersi una coccola ;)
 Ma adesso basta sblaterale eccovi la ricetta.....


INGREDIENTI per 6 muffin:

  • 55 gr di farina integrale
  • 55 gr di farina di riso
  • 2 cucchiai di semi di lino + 5 cucchiai di acqua calda
  • 2 banane mature
  • 50 ml di olio di cocco ( oppure olio di semi di mais )
  • 50 ml di acqua
  • i semi di 1/2 bacca di vaniglia
  • 2 cucchiai di sciroppo d'agave ( o acero )
  • 1 cucchaino di cannella
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 80 gr di mirtilli surgelati
  • q.b. di zucchero di canna da spolverizzare in superficie


PROCEDIMENTO:
Per prima cosa lasciamo scongelare i mirtilli in un colino così che perdano un po del loro liquido, e prepariamo i semi di lino frullandoli e amalgamandoli con i 5 cucchiai di acqua calda di modo che diventino collosi e raggiungano la consistenza adatta per essere amalgamati al composto.

Preriscaldiamo il forno in modalità statico a 180° e rivestiamo la nostra teglia da muffin con i pirottini di carta forno.
Ok adesso partiamo con la preparazione vera e propria, che è di una semplicità estrema!

In una terrina uniamo tutti gli ingredienti secchi, ovvero le farine, il pizzico di sale, il bicarbonato e la cannella.
In un'altra terrina schiacciamo le banane riducendole in poltiglia con l'aiuto di una forchetta, aggiungiamo i semi di lino, l'olio di cocco, lo sciroppo d'agave, l'acqua e e i semi della vaniglia, mescoliamo tutto.

A questo punto preleviamo un cucchiaio di farina integrale dalla preparazione e lo spargiamo sui mirtilli, cosi' facendo non li faremo sprofondare sul fondo  dei nostri muffin, ma li ritroveremo ad ogni morso ;).

Uniamo i liquidi agli ingredienti secchi, e mescoliamo  il tutto, giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti, ma non troppo, incorporiamo i mirtilli, e versiamo l'impasto nei pirottini. Spolverizziamo ogni muffin con un po di zucchero di canna, a vostro gusto considerando che l'impasto non è molto dolce!

Cuociamo in forno per circa 20-22 min, ma è sempre opportuno fare la prova "infilzo" con uno stuzzicadenti, se ne esce pulito i nostri muffin sono cotti!
Lasciamo intiepidire e poi gustimoceli!!!!!!! 
Per ogni muffin sono circa 220 kcal ;)



Ho voluto condividere questa ricettina con tutti voi oggi per un motivo a me carissimo, in quanto proprio il 29 settembre dell'anno scorso postavo la mia prima ricetta !! e quindi oggi con orgoglio auguro buon compleanno al mio piccolo blog che mi ha regalato tante emozioni meravigliose, mi ha fatto conoscere tutti voi e mi ha dato la possibilità di mettermi alla prova spronandomi a migliorare giorno dopo giorno!!!!!  
Perciò   AUGURIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!


Un abbarccio
Jorgette

giovedì 27 marzo 2014

Vegan Apple Cake Speziata





Buongiorno golosoni!!!
come va??? oggi vorrei condividere con voi un esperimento ben riuscito lo scorso weekend :)
Era da un po che avevo in mente di mangiare una tortina speziata, ma volevo assolutamente renderla leggera e anche salutare, così da darmi uno sprint per affrontare la giornata e sono felice di esserci riuscita!!!
E' super facile  e veloce da preparare, ecco cosa ci occorre.......



INGREDIENTI:
  • 200 gr di farina integrale
  • 100 gr di farina 00 ( o quella che più preferite di riso, ai cereali, manitoba ecc..)
  • 110 ml di olio di girasole ( o di mais o di soia )
  • 120 gr di zucchero muscovado ( o zucchero di canna grezzo o semolato )
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • 2 chiodi di garofano tritati
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 pizzico di sale
  • 200 ml di acqua
  • 2 cucchiai di semi di lino tritati + 4 cucchiai di acqua calda ( facoltativo )
  • 3 mele tagliate a cubetti


PREPARAZIONE:
Per prima cosa preriscaldiamo il forno statico a 200°, e rivestiamo di carta forno lo stampo da torta scelto.
Attiviamo i semi di lino tritati aggiungendo l'acqua calda e lasciamoli riposare per qualche minuto ( potete anche non usarli, ma io adoro il loro sapore e poi fanno tanto bene!).
In una terrina  con l'aiuto di una frusta, mixiamo acqua, olio, zucchero e semi di lino fino a formare tante bollicine.
In un altro recipiente versiamo le farine, le spezie, il lievito, il bicarbonato e il sale ed amalgamiamo.
A questo punto uniamo i liquidi alle polveri ed con una spatolina uniformiamo  i due composti.
Aggiungiamo adesso le mele a cubetti e trasferiamo il tutto nella tortiera.
L'impasto risulterà piuttosto compatto, io ho cosparso la superficie della torta  con dei cereali e dei bastoncini di crusca integrale, per renderla un pochino croccante.
Inforniamo per circa 25-30 minuti, lasciamo raffreddare e poi sformiamo!
E' una torta buonissima soprattutto se accompagnata da un caldo cappuccino di soia con cannella!!!
Mamma mia mi sa che vado a preparare di nuovo questa delizia.... proprio non  resisto!!!!



Attendo come sempre i vostri pareri!
A presto 
Baci 
Jorgette

martedì 18 marzo 2014

cupcakes fragola e cioccolato






Buona sera golosoni!!!
questa mattina mentre sorseggiavo il mio caffè, ho realizzato che era da tanto, troppo tempo che non preparavo cupcakes, così subito dopo pranzo presa da un'irrefrenabile voglia di pasticciare dolcezze senza che me ne rendessi conto, son saltati fuori questi profumatissimi e cioccolatosi cupcakes  con cuore alla fragola e frosting al formaggio light.........gnamm..... e si dai è vero che oggi è solo martedì e che l'estate si avvicina ma ogni tanto IO ME NE FREGO!!!!! :))))
Ecco cosa ci occorre per preparare 6 cupcakes.....


INGREDIENTI:
  • 200 gr di farina 00
  • 180 gr di zucchero di canna grezzo
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di caffè solubile ( non necessario )
  • 1 pizzico di sale
  • 40 gr di cacao amaro
  • 120 gr di olio di mais
  • 230 ml di acqua
  • 2 cucchiai di aceto di riso o di mele
per il ripieno:
  • 2 cucchiaio di marmellata di fragole bio
per il frosting:
  •  2 cucchiaio di formaggio spalmabile light 
  •  2 cucchiaio di zucchero a velo
  • fragole per guarnire


PROCEDIMENTO:
Per prima cosa preriscaldiamo il forno a 180°.
In una terrina versiamo gli ingredienti asciutti, cioè la farina, il cacao,lo zucchero,il pizzico di sale ed il bicarbonato e mixiamo il tutto.
In un altro recipiente uniamo gli altri ingredienti, cioè l'acqua,  nella quale disciogliamo il caffè ( ma diciamo che può anche essere omesso, io lo aggiungo perchè  esalta il gusto del cioccolato e ci sta benissimo ;D ), l'olio e  l'aceto.
Versiamo i nostri liquidi sulle farine ed amalgamiamo bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Trasferiamo il composto nei nostri pirottini, io questa volta ho usato quelli in silicone sono una figata!! Li adoro!
Inforniamo per circa 12-15 minuti, facciamo sempre la prova stecchino per non sbagliare!
Una volta cotti, lasciamoli raffreddare.  
Con un coltellino creiamo un foro al centro dei nostri tortini, e farciamo con la marmellata sciolta con un cucchiaio di acqua calda, per renderla più cremosa e facile da distribuire.
A questo punto passiamo al frosting, che io ho semplicemente creato mescolando il formaggio light con i due cucchiai di zucchero a velo ( per chi fosse vegano, si può sostituire il formaggio con del tofu oppure si può decorare il cupcakes con una ganache al cioccolato).
Guarniamo con delle fragole e poi pappiamoceli come se non ci fosse un domani!!! hihihihihih
Davvero buoni!


Spero vi piaccia questa ricettina, come sempre aspetto i vostri pareri ;)
A presto
Baci
Jorgette