giovedì 21 maggio 2015

ZUCCHINE TONDE RIPIENE ALLA EOLIANA!!!






Riuscire a trovare il tempo di scrivere il mio consueto post settimanale, si è dimostrata impresa assai ardua, quasi non ci credo di essere qui a condividere....

Fortunatamente il tempo per cucinare riesco sempre a ricavarlo, infatti oggi vi propongo una golosità salata alla quale è difficile resistere!!!

Zucchine tonde ripiene....e già così...senza neanche sapere di cosa sono ripiene.....vien voglia di assaggiare......

Ho deciso di farcire queste deliziose verdure con tutti i sapori tipici della mia bella sicilia, particolarmente utilizzati nelle isole Eolie, paradisi immersi nella natura che ci  offrono  alimenti semplici, sani e deliziosi.come i  pomodori secchi, ricchi di Vitamina C e Licopene ottimi antiossidanti,  i capperi ricchi di Quercitina una sostanza antinfiammatoria, che si è scoperta avere anche proprietà anti tumorali  ( vedi qui ) e le mandorle che combattono il colesterolo cattivo e sono ricche di nutrienti dalle mille proprietà!!

Ecco cosa ci occorre per preparare queste delizie.....




INGREDIENTI.

  • 4 zucchine tonde
  • 5-6 pomodorini  secchi sott'olio
  • 7-8 olive nere denocciolate e polpose
  • 2 cucchiaini di pesto di capperi ( 100 g di capperi sotto sale + 50 g di mandorle pelate )
  • una manciata di pinoli
  • prezzemolo tritato
  • olio e.v.o. q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • aglio in polvere q.b.
  • 4-5 cucchiai di pangrattato integrale
  • 1 pomodoro fresco
  • 3-4 foglioline di menta 
  • 1 cipollotto




PROCEDIMENTO:

Partiamo con il preparare il pesto di capperi, semplicemente sciacquando  i capperi sotto il getto dell'acqua corrente per eliminare il sale grosso attaccato. Versiamoli in un frullatore ed aggiungiamo le mandorle pelate, 2 cucchiaini di olio e.v.o. ed 1 tazzina di acqua naturale.
Frulliamo il tutto fino ad ottenere un pesto; qualora  risultasse troppo granuloso aggiungiamo un altro pò d'acqua.
Passiamo adesso alla preparazione delle zucchine, con il coltello tagliamo il loro  " cappellino " e con l'aiuto di uno scavino o di un cucchiaino, scaviamo la polpa e mettiamola da parte.
Disponiamo sul fuoco una pentola adatta alla cottura a vapore e cuociamo le zucchine scavate, con i loro " cappellini " per circa 15 minuti, il tempo necessario per preparare la farcia.

Sminuzziamo la polpa delle zucchine che avevamo messo da parte,  e tritiamo il prezzemolo.
Versiamo in una padella antiaderente un filo d'olio e quando caldo facciamo rosolare le nostre verdure tritate per qualche minuto, finchè la polpa della zucchina non risulterà ben cotta, saliamo e pepiamo ma non troppo in quanto il pesto di capperi è molto saporito.
Versiamo il composto in una ciotola, ed uniamo 1 o 2 cucchiaini di pesto di capperi, dipende se preferite un sapore più deciso o più delicato ( io ne ho aggiunti 2 ), aggiungiamo le olive, anch'esse tritate, le foglioline di menta,i pinoli ( se volete potete anche tostarli qualche secondo ), i pomodorini secchi scolati dal loro olio di conservazione, e tritati al coltello, l'aglio in polvere  ed un cucchiaio di olio.
Amalgamiamo bene il tutto ed aggiungiamo  il pangrattato.
Lasciamo raffreddare le zucchine per qualche minuto, per non ustionarci, e farciamole con il nostro composto, e mettiamo i loro " cappellini" ( mi piace chiamarli così! ).
Disponiamole su una teglia , dove precedentemente abbiamo inserito il pomodoro tagliato a cubetti, ed il cipollotto tritato grossolanamente e salati leggermente.
Cuociamo in forno ventilato a 200° per 30 minuti. 




E' più difficile scrivere la ricetta piuttosto che prepararla credetemi!!!
I miei si sono leccati i baffi! 
Vi augurio una serena giornata, e spero di postare la prossima ricetta quanto prima!
Baci
Jorgette

sabato 16 maggio 2015

HUMMUS DI FAGIOLI CORONA CON PEPERONCINO E FINOCCHIETTO!






Sono una super patita ed amante dell' hummus di ceci, anzi mi correggo dell' hummus in generale!!

Per chi non lo conoscesse si tratta  solitamente di una salsa a base di pasta di ceci e di sesamo aromatizzata con olio,  succo di limone ed altre spezie,  tipica dei  paesi arabi.... è deliziosa!!!

Durante la settimana ne sperimento di tutti i tipi variando legumi, consistenze ed aromi in base all'uso che devo farne.....

La maggior parte delle volte le mie creme di legumi, sostituiscono i formaggi cremosi con i quali  farcisco le mie salutari piadine della pausa pranzo.....

Esattamente come  questo hummus di fagioli corona che vi propongo  quest'oggi e di cui vi ho mostrato un'anticipazione qualche giorno fa sul mio profilo  instagram, nato da un momento d'ispirazione che si è rivelato talmente buono che ho deciso di condividere qui sul blog anche se non ho ancora inserito la ricetta dell'originale hummus di ceci ( che arriverà di certo a breve! )

Vi dico subito come preparalo è semplicissimo, veloce , soprattutto se come me utilizzerete i fagioli in barattolo, eliminando quindi i tempi di ammollo e cottura del legume!





INGREDIENTI :

  • 350 g di fagioli corona in barattolo 
  • 1 cucchiaino di pasta di sesamo ( tahina )
  • succo di 1/2 limone
  • 1 cucchiaino di aceto di mele bio
  • 1 cucchiaio di olio e.v.o.
  • aglio in polvere q.b.
  • peperoncino q.b.
  • qualche rametto di finocchietto selvatico
  • sale e pepe q.b.
  • 4-5 cucchiai di acqua naturale




PROCEDIMENTO:

Scoliamo i fagioli corona dalla loro acqua di conservazione ( se acquistate quelli in barattolo scegliete sempre le confezioni in vetro ed assicuratevi di acquistare i legumi conservati in semplice acqua e sale, per acquistare un prodotto il più possibile salutare) e passiamoli sotto il getto dell'acqua corrente per eliminare l'eccesso di sale.
Versiamoli in un frullatore ed aggiungiamo,  la pasta di sesamo ( la si può sia preparare in casa frullando i semi di sesamo tostati con quantità di  olio di sesamo  necessaria per ottenere la  crema, o semplicemente acquistarla nei negozi bio o di cucina internazionale ), il succo di mezzo limone e l'aceto.

Aggiungere tutti gli aromi a piacimento , per esempio se  non amate molto  il piccante diminuite il quantitativo del  peperoncino, o se adorate il sapore del finocchietto abbondate con le quantità... insomma fate voi!
Aggiungiamo l'olio il sale ed il pepe  e cominciamo a frullare, per raggiungere la giusta cremosità gradualmente versiamo nel  mixer un po d'acqua naturale..... ed ecco pronto il nostro hummus di fagioli !!! 
Dovete provarlo assolutamente! ne diverrete dipendenti!!!




Spero vi piaccia!!! 
Un abbraccio grande e buona domenica amici!!!


lunedì 11 maggio 2015

Veg Ciambellone Variegato!!





Se avessi il tempo di stare a casa tutto il giorno non farei altro che riprodurre ed reinterpretare tutte le ricette che mi ritrovo a leggere tra riviste, e web...... 

Alcune più di altre si insinuano nella mia mente, e mi martellano al punto che devo mollare tutto ciò che sto facendo e mettermi all'opera..... 

Questo è proprio quello che mi è successo ieri sera, mentre sfogliavo le pagine del numero di Maggio, di una neo rivista davvero carina WE VEG! ( ve ne ho già parlato qui! ).

Appena ho visto "sua eccellenza il ciambellone variegato" ...... essendo uno dei dolci più apprezzati per la colazione, nel giro di 2 nano secondi avevo già preso lo stampo e preriscaldato il forno, ed in meno di 10 minuti tutto era già in cottura!!!

La colazione di oggi è stata così desiderata che ho perfino dimenticato di scattare la mia solita fotina  per instagram......

Ma dato che dovevo adattarlo agli ingredienti che avevo in casa, ho sostituito la scorza di limone dell'impasto chiaro con della vaniglia baorbun in polvere; Ho utilizzato dell'olio di riso al posto di quello di girasole; Ho utilizzato sia nocciole tostate che mandorle; Ho mixato farina integrale e farina di farro ed ho omesso la copertura al cioccolato fondente..... 

Il risultato è stato buonissimo lo stesso..........





INGREDIENTI per 6 persone:

Impasto alla vaniglia:
  • 125 g di farina integrale
  • 125 g di farina di farro
  • 50 g di fecola di patate
  • 50 g di olio di riso 
  • 50 g di nocciole + mandorle  tostate e tritate
  • 120 g di zucchero di canna grezzo
  • 120 g di latte di riso
  • 160 g di acqua naturale
  • 1/2 cucchiaino di vaniglia baorbun in polvere
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
Impasto al cacao:
  • 125 g di farina integrale
  • 125 g di farina di farro
  • 50 g di fecola di patate
  • 50 g di nocciole + mandorle tostate e tritate
  • 120 g di zucchero di canna grezzo
  • 60 g di cacao amaro
  • 50 g di olio di riso
  • 150 g di latte di riso
  • 200 g di acqua naturale
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO:
Per prima cosa preriscaldiamo il nostro forno in modalità statico a 180°- 200 °.

Iniziamo con il preparare l'impasto alla vaniglia; 

In una ciotola setacciamo le farine con la fecola ed  il lievito, aggiungiamo la vaniglia, lo zucchero, il pizzico di sale,  le nocciole, le mandorle tritate e mescoliamo.
Aggiungiamo  l'olio, l'acqua ed il latte, con una frusta o con uno sbattitore elettrico amalgamiamo il tutto.

In un altro recipiente prepariamo l'impasto al cacao procedendo come con quello alla vaniglia ( prima gli ingredienti secchi e poi quelli  liquidi  ).

Prendiamo lo stampo da ciambellone, io ho utilizzato quello in silicone, e versiamo i due impasti alternandoli.

Inforniamo per 40-45 minuti ( dipende sempre dal forno quindi è bene fare la prova stecchino dopo  i 40 minuti ) e lasciamo raffreddare completamente prima di sformarlo.

Troppo buono, tanto goloso e sano!!! 



Spero vi piaccia!

Baci

Jorgette

martedì 5 maggio 2015

PAN FOCACCIA DI AVENA, FARRO & KAMUT!







La prima ricetta di Maggio non poteva che essere per questo pan-focaccia delizioso e nutriente, adattissimo ad accompagnare mega insalatone e piatti freddi viste le alte temperature di questi giorni.......

La primavera è durata pochissimo!!!

Qui da me è già estate!!!!!

Per cui mi sono imposta di accendere il forno per soli 20 minuti, non volendo rinunciare a questo pane nutriente visto le farine utilizzate, che risulta eccezionale anche farcito con pomodoro e basilico.....troppo buono!!!

Ecco cosa occorre per prepararlo....



INGREDIENTI:

  • 200 g di farina di kamut 
  • 200 g di farina di farro 
  • 100 g di farina d'avena
  • 40 g di farina di crusca
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo ( o zucchero di canna o sciroppo d'agave )
  • 7 g di lievito disidratato
  • 2 cucchiaini di olio e.v.o. 
  • 6 g di sale
  • 400 ml di acqua tiepida 
  • semi di sesamo q.b. 
  • 1-2 cucchiai di farina tra quelle utilizzate per il piano da lavoro



PROCEDIMENTO:

Per prima cosa attiviamo il lievito, sciogliendolo nei 400 ml di acqua tiepida ed aggiungendo il cucchiaino di malto d'orzo .
Lasciamo riposare per 5 minuti e nel frattempo pesiamo e versiamo le farine in una ciotola capiente.

Aggiungiamo al centro l'olio ed iniziamo a versare poco per volta l'acqua con il lievito.

Iniziamo ad amalgamare il tutto con l'aiuto di un cucchiaio ed a questo punto aggiungiamo il sale.

Mescolando finchè le farine non avranno assorbito tutta l'acqua.

Spolverizziamo un po di farina sul piano da lavoro e versiamo l'impasto che risulterà piuttosto umido.

Con pazienza ed infarinandoci le mani cominciamo a lavorarlo.

No appena risulterà più compatto rimettiamolo nella ciotola, copriamolo con pellicola trasparente e chiudiamolo in forno ( con luce accesa se la temperatura della stanza fosse freddina, ma io non ho dovuto farlo ) per circa 1 ora.

Trascorso il tempo di lievitazione , con delicatezza riversiamo sul piano da lavoro l'impasto e  sempre con le mani infarinate ripieghiamolo verso l'interno.

Trasferiamo il pan-pizza su una teglia rivestita di carta forno, cospargiamo di semi di sesamo e di un po di crusca e lasciamo lievitare altri 30 minuti.

Preriscaldiamo il forno a 250 ° e sistemiamo sul fondo un pentolino con dell'acqua per creare il vapore e far si che il nostro pan-focaccia risulti croccante fuori e morbido dentro.

Cuociamo per 20 minuti ed  una volta cotto lasciamo raffreddare in forno con lo sportello semi aperto.

Credetemi è una delizia e lo si può farcire come più ci piace!!!





Noi mezzo, ce lo siamo fatti fuori praticamente senza niente!! hihihihih

Spero vi piaccia!

Baci 
Jorgette