mercoledì 6 luglio 2016

Doppiette di Melanzane!!!






Luglio col bene che ti voglio.........la la lalalaaaaaaaaaaaaa!!!

Non sono pazza è che adoro l'estate anche se afosa, calda e anche appicicaticcia, però sprigiona sole, calore, colori e poi si mangiano le cose più buone!!!!

Regine indiscusse delle tavolate estive sono senza alcun dubbio le melanzane, che anche semplicemente lessate e condite con sale, pepe e olio diventano un contorno buonissimo su dei croccanti crostini di pane!!!

Oggi vi propongo il piatto più amato dal mio "maritozzo" ma rivisitato in chiave light e naturalmente vegan!!!

Cuciniamo le "Doppiette di Melanzane"!!!!!!!!

Si tratta di involtini di melanzane ripieni di pasta in formato spaghetti e formaggio veg, il tutto cosparso di sugo al pomodoro e spolverato di "veg-parmiggiano"!!!

No.... ma non voglio dilungarmi......sarà la ricetta a parlare.....strepitosa e di sicuro successo!! ;)







INGREDIENTI per 4/6 persone:

  • 1 bottiglia di passata rustica di pomodoro bio
  • 1 cipolla grande
  • 2 melanzane viola di medie dimensioni
  • 350 g di pasta lunga integrale o di semola ( spaghetti, linguine, tagliatelle, bucatini ecc..)
  • 100 g di veg mozzarella auto-prodotta come questa o già pronta
  • veg-ggiano q.b. ( 1 manciata di frutta secca + 2 cucchiai di lievito disattivato in scaglie )
  • sale e pepe q.b.
  • aglio in polvere q.b.
  • olio evo q.b.
  • basilico fresco q.b. 
PREPARAZIONE:

- Per prima cosa, laviamo bene le nostre melanzane e tagliamole a fette non troppo sottili, ( circa di 1mm ) disponiamole in un cola pasta e cospargiamole di sale, lasciamole cosi per un minimo di mezz'ora ma un'ora è il tempo perfetto.
Questa operazione permetterà alle melanzane di perdere un po di acqua di vegetazione  e quindi di ammorbidirsi, ma soprattutto farà in modo di eliminare il loro  retro gusto amarognolo.

- Passiamo le melanzane sotto il getto dell'acqua corrente per eliminare il sale cosparso ed asciughiamo ogni fetta con della carta assorbente.

- Disponiamo le fette su una teglia rivestita di carta forno;
- in una ciotolina creiamo un emulsione di 4 cucchiai di acqua, 1 cucchiaio di olio evo, 1 pizzico di sale ed 1 pizzico di pepe.

- Spennelliamo le nostre melanzane ed inforniamo in forno già caldo a 200° per circa 10/15 minuti o comunque finchè non saranno brunite.

- Dedichiamoci adesso alla preparazione del sugo, disponendo in una capiente padella, la cipolla tagliata a fettine sottili che faremo appassire con un cucchiaio di acqua ed un cucchiaio di olio.
Aggiungiamo la passata di pomodoro insieme a 1/2 bicchiere d'acqua, saliamo, pepiamo e cospargiamo di aglietto in polvere a proprio gusto.
Lasciamo cuocere con coperchio a fiamma dolce per circa 15 minuti  e quando pronta aggiungiamo il basilico fresco.

- Cuociamo la pasta scelta, ma non completiamo la cottura, facciamo in modo di lasciarla al dente anche perchè finirà di cuocere in forno.

- Ultimo elemento da preparare è il " Veg-ggiano" semplicemente frullando una manciata di frutta secca preferita ( mandorle, noci, nocciole ) con  2 cucchiai di lievito disattivato ed 1 pizzico di sale.

Non ci resta adesso che assemblare il piatto!

- Condiamo la nostra pasta cotta con un mestolo di sugo, versiamo un'altro mestolo di passata alla base della teglia scelta per la cottura delle doppiette.

- Su ogni fetta di melanzana, con l'aiuto di una forchetta disponiamo la pasta ed aggiungiamo 1 cubetto di veg mozzarella, avvolgiamo formando un involtino e disponiamo sulla teglia.

- Procediamo così fino al temine delle nostre fette di melanzana.

- Cospargiamo gli involtini con il sugo rimasto e spolveriamo con il veg-ggiano.

- Un filo d'olio evo ed inforniamo in forno caldo a 200° per circa 10 minuti!

Così di primo acchito  può sembrare una di quelle ricette infinite, con mille passaggi e complicatissima, ma vi posso assicurare che sto perdendo più tempo a scrivere che a preparare il piatto! ;)

E poi una cosa è certa sarete conquistati già alla prima forchettata!!!

Questa ricetta è stata chiaramente rivisitata a mio gusto, la versione originale prevede l'utilizzo della melanzana fritta, e l'uso di formaggi non vegetali..... ma per la sua bontà non ha affatto niente da invidiare e potrete senza nessun senso di colpa fare il bis e anche il tris!!!!!  




Un abbraccio 

A presto 
Jorgette





12 commenti:

  1. il piatto parla solo, spettacolare, brava!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolcissima Sabri!!! Felice che ti piaccia!!! :)

      Elimina
  2. Un piatto favoloso, da mangiare con gli occhi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GraZieee!!!! :))) praticamente la teglia è stata spazzolata in un secondo!!! Piatto davvero buono!!!

      Elimina
  3. Questa teglia è da sballo!!! Anch'io adoro l'estate e i suoi preziosi prodotti dell'orto..quindi non posso che apprezzare alla follia la tua ricetta :-) Complimenti Jo <3
    ps: non mancare mio contest..ti aspettoooo ^_*
    http://ibiscottidellazia.blogspot.it/2016/07/di-cucina-in-cucina-un-souvenir-nel.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie bellezza!!!!! non posso mancare al tuo contest....corro a partecipare!!! bacissimi!

      Elimina
  4. Le foto fanno venire davvero fame!! la ricetta mi piace tantissimo e richiama proprio l'estate! fantastica!!! bravissima!!! <3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolcissima Vale!!! :))))
      Un abbraccione!!

      Elimina
  5. Se ami le doppiette ti piacerà senz'altro questa mia ricetta ormai classica, pubblicata anche in Terra Nuova:
    http://www.cucinaecozoica.com/cucina-ecozoica/parmigiana-vegan-versione-ecozoica.php
    L'idea di passare le melanzane in forno con la pastella anziché grigliarle nude è quello che conferisce il sapore a questa parmigiana che non ha niente di meno dell'originale a parere di chi l'assaggia.
    Anche io uso fare veg-giani di semi misti, sono molto saporiti.
    Gli spaghetti li ho già provati con le scolature della teglia, assemblati in doppietta saranno ancora più golosi!
    Li rifarò avvolgendoli in involtino come vuole la tradizione messinese, io adoro sia la pasta che le melanzane, insieme sono il massimo in estate a parer mio! La mozzarella di anacardi è sicuramente gustosa, anche io preferisco quella di riso (quella che ho pubblicato si chiama maviella).

    un saluto e spero di risentirti presto, non dimentico che tu hai apprezzato le mie vongole felici!
    MaVi

    RispondiElimina
  6. Mavi tesoro scusami se ti rispondo solo adesso... ma non ho molto tempo ultimamente da dedicare al mio adorato blog...infatti non riesco a far visita a tutte voi da un po di tempo, ma rimedierò promesso!!! ;) sono felice ti piacciano le mie doppiette sono davvero una golosità!!! ti abbraccio e grazie per essere passata a trovarmi!
    Baci
    Jorgette

    RispondiElimina
  7. Sì, effettivamente non servono parole per cotanta delizia (anche non veg)
    Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Mila!! sei sempre tanto cara!
      un abbraccio :)

      Elimina